Susan Powell, il 6 dicembre 2009 la sua scomparsa: guarda su discovery+ "Una famiglia maledetta"

Quando Susan Powell scompare nel nulla, suo marito cade dalle nuvole. Ma molti pensano che possa aver avuto un ruolo nella vicenda. Guarda su discovery+ il documentario sulla vicenda.

Uno dei casi più complessi e controversi della storia recente. Due famiglie distrutte. Una madre di 28 anni, Susan Powell, che scompare senza lasciare traccia. Grazie alla puntata di "Storie criminali" dal titolo "Una famiglia maledetta", che potete vedere in esclusiva su discovery+, vi porteremo nel vivo delle indagini su Josh Powell, marito di Susan. Nello speciale scoprirete segreti sconcertanti e ascolterete l'intervista esclusiva rilasciata dalla famiglia di Susan, prima di giungere a un terribile epilogo.

 

LA SCOMPARSA DI SUSAN POWELL: GUARDA LO SPECIALE IN ESCLUSIVA SU DISCOVERY+ 

 

È la mattina di lunedì 7 dicembre 2009, siamo a West Valley City, nello Utah. La proprietaria di un asilo situato nella periferia di Salt Lake City, Debbie Caldwell, è molto preoccupata perché i figli di Josh e Susan Powell sono assenti senza alcun preavviso. Susan è sempre puntualissima. Alle 6.30 di ogni mattina arriva per lasciare i suoi bambini oppure avverte per comunicare piccoli ritardi. Ma quel giorno Susan non si vede. Debbie la cerca al lavoro ma non c'è neanche lì. Poi prova a chiamare l'ufficio di Josh. Niente, non si è presentato neanche lui. Così decide di recarsi a casa loro per sincerarsi delle loro condizioni. Bussa a ripetizione, nessuno apre e sulla neve non ci sono impronte che entrano o escono. Pensa al peggio, teme che siano svenuti per un'intossicazione da monossido di carbonio. Una settimana prima, infatti, Susan aveva chiesto un aiuto al marito di Debbie per sistemare la caldaia in vista dell'inverno. Debbie ha paura che Susan abbia fatto qualcosa di sbagliato. Cerca di contattare la sorella di Josh, Jennifer, che arriva immediatamente con sua madre. Anche loro sono molto preoccupate e decidono di chiamare la polizia. 

 

NON SEI ANCORA ABBONATO A DISCOVERY+? PROVALO GRATIS! 

 

La volante arriva e inizia a prendere in seria considerazione le ipotesi dell'avvelenamento da monossido di carbonio o quella della fuga di gas. Un agente fa irruzione sfondando una finestra ma in casa non c'è nessuno. Segni di effrazione? Neanche l'ombra. E in garage non c'è traccia dell'auto di famiglia: Josh, Susan e i figli sono quindi usciti in macchina. Ma è molto strano che non abbiano avvertito nessuno. Successivamente, durante la perquisizione della casa, i poliziotti trovano la borsa di Susan, in cui ci sono portafoglio e chiavi di casa, e i suoi stivali da neve. Ma perché Susan sarebbe dovuta uscire senza portarsi la borsa e gli stivali da neve proprio durante un'abbondante nevicata? Prende corpo l'ipotesi che la famiglia sia scomparsa. Di conseguenza il caso viene affidato un investigatore, precisamente a Ellis Maxwell di West Valley City. Anche Maxwell perquisisce l'appartamento dei Powell e nota la presenza in salotto di due ventilatori accesi che puntano verso un tappeto. Sembra inoltre che qualcuno abbia pulito approfonditamente il divano. Ricostruisci tutta la vicenda fino al tragico epilogo grazie allo speciale di "Storie criminali" dal titolo "Una famiglia maledetta" che potete vedere in esclusiva su discovery+. 

 

***

 

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito!