Come Vederci

Discovery Channel è visibile in esclusiva su Sky ai canali 401, 402 e in versione HD.

TUTTI I CANALI DI DISCOVERY ITALIA CHE PUOI TROVARE SU SKY:

Discovery Channel (SKY canale 401, 402 e in HD) 

Discovery Science (SKY canale 405)

Giornata mondiale contro l'ictus cerebrale: guarda su Dplay Plus "La costruzione del cervello"

In occasione della Giornata mondiale contro l'ictus cerebrale che ricorre il 29 ottobre, puoi guardare su Dplay Plus "La costruzione del cervello".

“Una persona su quattro durante la propria vita sarà colpita da ictus. #DontBeTheOne (non essere quella persona, ndr)”. Questo il messaggio della Giornata mondiale contro l’ictus cerebrale che ricorre ogni anno il 29 ottobre. In Italia si registrano 150 mila casi all’anno di ictus e in cura c’è più di un milione di persone. In occasione della Giornata mondiale contro l’ictus cerebrale potete guardare su Dplay Plus la puntata di “Dentro il corpo umano“ dal titolo “La costruzione del cervello” in cui si parla della raffinatezza del cervello umano. Su Dplay Plus trovate anche l’episodio di "Morgan Freeman Science Show" dal titolo “Esiste un sesto senso?” con gli scienziati che studiano le aree più nascoste del cervello e indagano sulla possibile esistenza di una "coscienza globale".

GIORNATA MONDIALE CONTRO L’ICTUS CEREBRALE: VAI ALLA SCOPERTA DEL CERVELLO SU DPLAY PLUS

L’ictus cerebrale è causato dell'improvvisa chiusura o rottura di un vaso cerebrale e dal successivo danno alle cellule cerebrali dovuto dalla mancanza dell'ossigeno e dei nutrimenti portati dal sangue o alla compressione dovuta al sangue uscito dal vaso. Ogni anno colpisce 15 milioni di persone in tutto il mondo e costituisce la terza causa di morte, la seconda di demenza e la prima di invalidità. Come detto in precedenza, in Italia si registrano 150 mila casi all’anno e più di un milione sono le persone sopravvissute e in condizioni più o meno serie di invalidità. Secondo gli ultimi dati, l’incidenza è di 13 casi ogni 1000 abitanti che hanno tra i 65 e gli 84 anni, una fascia di età che in Italia rappresenta il 7,4% tra gli uomini e il 5,9% tra le donne. Il costo di assistenza per le persone che hanno avuto un ictus cerebrale si aggira attorno ai 3,5 miliardi di euro. La spesa media per le persone che hanno invece superato la fase acuta dell'ictus ma devono continuare a curarsi è di 100mila euro. 

LA COSTRUZIONE DEL CERVELLO: GUARDA LO SPECIALE SU DPLAY PLUS

Tra le principali cause dell’ictus cerebrale - che quasi sempre compare all'improvviso - troviamo l’obesità, il diabete, l’ipertensione arteriosa, il fumo, la sedentarietà e alcune anomalie cardiache e vascolari. Per questo è fondamentale per i soggetti a rischio fare controlli periodici della pressione arteriosa, dei valori di glicemia e colesterolemia. Importantissimo è anche verificare l’eventuale presenza di fibrillazione atriale, accantonare il vizio del fumo, non consumare troppo alcolici, seguire una dieta mediterranea e svolgere attività fisica. La trombolisi e trombectomia meccanica sono due delle terapie utilizzate con chi è nella fase acuta, ma per vari motivi la loro applicazione è ancora limitata. La Giornata mondiale contro l’ictus cerebrale serve anche a incoraggiare i familiari delle persone colpite da ictus e a ricordar loro che una vita dopo l'ictus è possibile. 

MORGAN FREEMAN SCIENCE SHOW

Non bisogna demoralizzarsi ma servirsi di tutti gli strumenti a disposizione che spesso neanche si conoscono. Ad esempio è fondamentale l’approccio riabilitativo quando il paziente ha a che fare con una delle conseguenze maggiormente disabilitanti dell’ictus cerebrale: l’afasia. Si tratta di un importante disturbo del linguaggio che può essere provocato da lesioni della corteccia cerebrale dell'emisfero dominante, sede funzione del linguaggio. Un disturbo che ha un impatto devastante sulla vita quotidiana, sull'autonomia e sulle relazioni sociali. La tempestività gioca una ruolo centrale visto che a portare i risultati maggiori è la riabilitazione svolta nei 12 mesi successivi all’ictus. Poi si procede con la "riabilitazione sociale" in cui viene coinvolto anche il nucleo familiare. L'ictus cerebrale può essere combattuto e sconfitto. Prima però bisogna conoscere a fondo il nemico.

***

Scopri Dplay Plus, il servizio a pagamento di Dplay che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con Dplay Plus avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoiProvalo subito!